pressione alta

Pressione alta? La tisana può essere un buon rimedio

Ipertensione? I Rimedi per la Pressione Alta sono tra quelli ai quali tante persone possono essere interessate non soltanto per un fattore di tipo specifico, ma per poter migliorare la propria salute a trecentosessanta gradi.

Infatti, l’ipertensione può essere davvero pericolosa e aumentare i rischi di infarto, ictus e altre malattie invalidanti.

Esistono numerose terapie grazie alle quali è possibile ridurre la pressione arteriosa troppo alta, e a queste si possono tranquillamente affiancare rimedi alternativi e buone abitudini capaci di aumentare l’efficacia di una cura di tipo farmacologico.

Rimedi per la Pressione alta di tipo alimentare

I medici, tra i rimedi per la pressione alta, iniziano da subito ad indicare la necessità di migliorare e monitorare la propria dieta.

Spesso, anche solo una variazione nella dieta quotidiana può davvero consentire di riportare la situazione pressoria alla normalità.

Uno dei rimedi per la pressione alta più conosciuti a livello alimentare è sicuramente l’aglio.

Questo aiuta molto a ridurre l’ipertensione e si può assumere fresco oppure sotto forma di integratore, visti gli effetti collaterali, legati all’odore, che l’aglio può comportare nella vita di tutti i giorni.

Anche la frutta e la verdura contenente potassio costituisce un ottimo rimedio contro l’ipertensione: le banane, ma anche le arance, la verdura a foglia verde e tanti altri vegetali saranno ottimi da questo punto di vista.

Anche la frutta oleosa può aiutare a regolarizzare la pressione, grazie al contenuto combinato di potassio e di magnesio. Ovviamente, il sale andrà drasticamente ridotto, così come il consumo di alimenti eccitanti come il caffè il tè e anche il cioccolato.

Le tisane per ridurre la pressione alta

Tra i rimedi per la pressione alta sono da annoverare sicuramente le erbe, che hanno un effetto positivo con limitatissimi effetti collaterali.

Ogni erba andrà sempre assunta dopo aver consultato il proprio medico, che saprà indicare se i rimedi naturali siano adatti oppure siano da evitare nel caso specifico.

Sicuramente si dovrà evitare l’assunzione della liquirizia, che aumenta ancora di più la pressione sanguigna, mentre sarà possibile bere delle ottime tisane capaci di rilassare il corpo e anche di ridurre l’ipertensione.

Esempi sono i preparati a base di Karkadè, senza caffeina e ottimi da bere durante tutta la giornata, così come gli infusi di biancospino e di tiglio, che hanno proprietà rilassanti ed hanno anche un ottimo sapore.

Anche il tè verde sarà un’ottima alternativa al tè normale e al caffè, così come il caffè d’orzo, dedicato a tutti gli amanti della tazzina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *