stucco veneziano

La procedura per fare lo stucco veneziano

Lo stucco veneziano è una tipologia di tinteggiatura molto ricercata e apprezzata da chi desidera dare un tocco di classe ed eleganza anche negli ambienti moderni.

Anche se questa tecnica in genere viene realizzata da professionisti del settore, quindi da imbianchini che sono abili nello svolgere il loro lavoro, tuttavia è possibile decorare le pareti di casa da se con lo stucco veneziano e anche prepararlo non è affatto difficile, basta conoscere la procedura esatta.

Ecco quindi come preparare lo stucco veneziano Milano.

Come preparare lo stucco veneziano

L’impasto che compone lo stucco veneziano si presenta come una specie di miscela densa e gelatinosa. Esistono diverse varianti per ottenere l’impasto da applicare alle pareti, ma in genere lo stucco veneziano Milano viene realizzato con una miscela a base di stucco e la procedura per stenderlo permette di ottenere un risultato finale con chiaro scuro sulla parete che rivela degli spettacolari giochi di luce.

Per preparare lo stucco veneziano per prima cosa è necessario colorare lo stucco mescolando ad esso la vernice della tonalità di colore desiderata. La miscela ottenuta mettendo insieme stucco e vernice deve essere molto e bisogna attendere almeno 24 ore per farlo addensare perfettamente. Trascorso il tempo si può procedere alla sua applicazione.

Come applicare lo stucco veneziano con spatola

Dopo aver reso la parete perfettamente liscia e compatta è possibile procedere all’applicazione dello stucco veneziano.

Prima di procedere bisogna avere però tutto a portata di mano: primer per lo strato di fondo, stucco pronto da stendere, spatola americana con bordi smussati, cazzuola o spatola per prendere lo stucco e poggiarlo sulla spatola americana, panno di cotone, cera per lucidare.

Prima di iniziare l’operazione stendere ai piedi della parete un telo di nylon e iniziare l’applicazione dello stucco veneziano. Iniziare applicando il primer, poi passare alla stesura del primo strato di stucco con la spatola americana, effettuando passate di lunghezza in più direzioni, avendo cura di non lasciare creste. A questo punto lo stucco deve asciugare e può essere necessario attendere il giorno seguente affinché l’asciugatura sia perfetta.

Una buona asciugatura dipende comunque dalla temperatura e dell’umidità. Passata la prima fase, stendere il secondo strato di materiale e procedere come per il primo. Proseguire quindi con la stesura del terzo strato e prima che questo secchi del tutto eseguire delle vigorose passate di spatola americana posizionata quasi parallela alla parete. Per terminare il lavoro applicare la cera e lucidare con il panno.

Come applicare lo stucco veneziano con pennello

Esiste anche un’altra tecnica per applicare lo stucco veneziano Milano, quella che viene eseguita con un pennello apposito, anche in una sola passata.

Per la rifinitura finale viene però utilizzata sempre la spatola che aiuta a rendere la decorazione più uniforme e particolare. Anche in questo caso può essere applicata la cera e per mantenerla basta passare una spugna morbida imbevuta di acqua o un detergente neutro. Se la cera non viene applicata, in caso di macchie passare solo un panno con pochissimo alcool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *